In Sudafrica, il Marist Mercy Care si prende cura di oltre 150 bambini istruendoli, sfamandoli, assistendoli. Per Natale distribuiti oltre 650 regali a tutti i bimbi.

Il Marist Mercy Care è un luogo di misericordia e speranza dove uno staff di sette educatori si prende cura di oltre 150 bambini. Attraverso un programma educativo, lo staff del Marist Mercy Care prepara i bambini ad affrontare la scuola elementare. Il centro aiuta la comunità tentando di alleviare la fame e la malnutrizione, alimentando settimanalmente centinaia di bambini e adulti.

La missione del Marist Mercy Care è anche quella di assistere coloro che sono incredibilmente malati e morenti, fornendo assistenza sanitaria. Tre assistenti sanitari del centro camminano ogni giorno per la città fornendo assistenza domiciliare, assistendo i malati di HIV / AIDS, di tubercolosi, di cancro e altre malattie.

Un obbiettivo importante del Marist Mercy Care è potenziare le donne locali nell’insediamento formale, fornendo loro le competenze necessarie per il cucito e il ricamo. Raymond Nel (Alumnus di San Henry) ha donato macchine da cucire, una Wendy House e ha finanziato l’educazione delle donne locali nella gestione aziendale.

Il centro fornisce corsi di apprendimento per bambini e adulti. Le lezioni di informatica vengono date in tutta la Valle, offrendo a bambini e adulti la possibilità di apprendere e comprendere l’importanza del Computer. Queste lezioni sono state sviluppate da Suor Breda.

Nel 2017, 295 studenti si sono iscritti per partecipare al corso di informatica. 218 femmine e 77 maschi, 124 persone provenivano da Addo e 171 da Kirkwood. Di quei numeri, 113 avevano completato il Grade 11. Di conseguenza, 265 sono impiegati e hanno grandi speranze di fare molto meglio per se stessi. Le età vanno da 18 a 71 anni.

Inoltre, un campo estivo annuale si svolge in una delle città più povere del Capo Orientale, conosciuta come Langbos. Quest’anno il Centro ha dato il benvenuto a oltre 400 bambini.

Sono stati organizzati numerosi programmi per questi bambini di età compresa tra i 4 e i 15 anni durante la settimana, superando ogni sfida: no acqua, no
elettricità, nessuna infrastruttura formale, nessun campo sportivo e attrezzatura minima.

Un programma separato è stato affiancato al programma del campo estivo per i partecipanti più anziani. Questo programma consisteva in un orientamento professionale, scelte di materie scolastiche, consapevolezza della salute, lezioni di informatica e sport.

Abbiamo dato il benvenuto a oltre cinquanta volontari, trenta dei quali erano maristi di tutto il Sudafrica. L’ultimo giorno abbiamo distribuito più di 650 regali di Natale ai bambini del Valencia Formal Settlement.

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle preferenze dei cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Google Youtube” utilizza cookie che avete scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: click here to open your cookie preferences.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.