MALAWI

Gruppo Mamme di Likuni

Il Progetto Gruppo Mamme lavora in sinergia con il programma della Open School avviato presso la Likuni Boys’ School di Lilongwe con l’obiettivo di prevenire l’abbandono scolastico da parte delle ragazze e sensibilizzare la comunità locale sull’importanza dell’istruzione per le ragazze.

Le statistiche esistenti mostrano che in Malawi 5 milioni di bambini frequentano la scuola primaria, ma solo 400.000 frequentano la scuola secondaria. La maggioranza delle ragazze è fuori dalla scuola secondaria: solo il 14,9% delle donne ha ottenuto il diploma di scuola secondaria, comparato al 24,2% degli uomini. Il numero di scuole secondarie nel paese non può far fronte al grande bisogno di istruzione specialmente tra la popolazione dei più giovani. Vedendo la difficile situazione nella zona rurale di Likuni, la Likuni Boys Secondary School ha aperto le porte della scuola alla popolazione della comunità circostante, con lezioni che si svolgono nel pomeriggio e durante le ore serali.

Le lezioni sono aperte a tutti e gli studenti possono usufruire anche delle altre infrastrutture della scuola: campi da calcio e sportivi, laboratori, biblioteca, servizi igienici tra cui quelli dedicati alle ragazze, offerta di acqua potabile e materiali didattici. Le donne e le ragazze continuano ad incontrare molteplici ostacoli dovuti al genere, come stereotipi dannosi e sbagliati, obbligo nel contrarre matrimoni precoci e gravidanze indesiderate precoci, violenza di genere.

Le madri possono essere importanti agenti di cambiamento, avendo la capacità di sensibilizzazione e usando le loro voci, la loro leadership e la influenza per promuovere l’istruzione per le ragazze.

Il Progetto Gruppo Mamme di Likuni lavora dunque su tre obiettivi principali:

  • Riportare a scuola le ragazze che hanno abbandonato per diversi motivi. In particolare, in cooperazione con le Autorità per la Protezione dei Minori e con le famiglie, sono impegnate a prevenire la pratica tradizionale dei matrimoni precoci e assistere le ragazze a ritornare a scuola
  • Prevenire l’abbandono scolastico da parte delle ragazze attraverso un lavoro di screening e accompagnamento delle studentesse
  • Fare opera di sensibilizzazione nelle scuole e comunità riguardo l’importanza dell’istruzione e dell’accesso all’istruzione per le ragazze, coinvolgendo le autorità locali e le ONG.

A questo scopo, il progetto prevede anche la formazione per le partecipanti al Gruppo Mamme in comunicazione e advocacy per aumentare le loro capacità di svolgere un lavoro efficace e di interagire con i diversi attori presenti nell’area.

Parte delle partecipanti al Gruppo Mamme è formato da donne che quando erano adolescenti hanno abbandonato la scuola e che ora hanno di nuovo ripreso gli studi grazie al programma della Open School. Hanno sperimentato la scelta obbligata di abbandonare la scuola e non vogliono che alle loro figlie e alle nuove generazioni capiti lo stesso.

Il Progetto in numeri:

480 ragazze della Open School ricevono diretto support dal Gruppo Mamme

439 ragazzi della Open School beneficiano della attività di advocacy specialmente in relazione alla sensibilità di genere, sui diritti dei bambini e sul valore di offrire uguali opportunità di accesso all’istruzione per tutti

30 donne del Gruppo Mamme possono sviluppare le loro capacità che applicano anche per la loro promozione e quella dei loro figli.

6.000 persone, in particolare donne, ragazze e bambine, della comunità locale beneficiano del cambio di mentalità, la disponibilità del programma per favorire il ritorno a scuola, i servizi del centro di formazione e in generale delle attività del Gruppo Mamme.

previous arrow
next arrow
Slider