La regione di Ihosy, con una popolazione poco sotto le 40.000 unità, è colpita da gravi e prolungati periodi di siccità: l’accesso all’acqua potabile è diventato un lusso per la popolazione locale. Ogni giorno, molti abitanti dei villaggi della regione devono camminare per diversi chilometri per garantire l’approvvigionamento idrico al proprio nucleo familiare.

La scuola Saint Chanel di Ihosy è stata fondata dai Fratelli Maristi nel 1986 su richiesta del Vescovo locale. Attualmente la scuola accoglie circa 1.200 studenti e impiega uno staff di 50 unità. I numeri sono in costante crescita; tuttavia, a causa delle infrastrutture carenti e fatiscenti, la scuola è costretta a rifiutare un numero importante di iscrizioni ogni anno.

Il problema della carenza d’acqua della regione colpisce anche la scuola, mettendo a rischio la salute dei bambini. Nella stagione secca, quando i serbatoi d’acqua sono vuoti e l’approvvigionamento idrico cittadino non funziona, l’impatto sugli studenti è devastante poiché si vedono costretti a provvedere autonomamente camminando ogni giorno prima della scuola diversi chilometri fino a raggiungere un fiume ove procurarsi l’acqua, ma lo stesso risulta comunque essere contaminato. Il rischio di contrarre malattie è dunque molto alto. La maggior parte degli studenti proviene da famiglie a basso reddito che non sarebbero in grado di provvedere al pagamento delle cure mediche in caso di malattia.

SCOPO DEL PROGETTO:
Il progetto nasce con l’obiettivo di risolvere il problema della carenza di acqua nella scuola Saint Chanel, fattore che condiziona seriamente la vita degli studenti. Il pozzo che verrà realizzato garantirà un approvvigionamento continuo di acqua a beneficio degli studenti, del personale scolastico e della comunità locale. Offrire un ambiente più salubre ai bambini che frequentano la scuola e migliorare il rendimento scolastico in conseguenza delle migliore condizioni di salute.

IL PROGETTO IN BREVE:

La Scuola Saint Chanel di Ihosy, in Madagascar, affronta un grave problema di carenza d’acqua potabile, fenomeno che ha severe ripercussioni sulla vita dei bambini che frequentano la Scuola, sullo staff che vi opera e sulla comunità locale.

IL PROGETTO IN NUMERI:

Beneficiari: 200 studenti
50 membri dello Staff

Area di intervento: Ihosy, Madagascar

SDG: Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età. Garantire la disponibilità e la gestione sostenibile di acqua e servizi igienici per tutti.

Destinatari: Studenti e Staff della Scuola Saint Chanel di Ihosy