Il progetto in breve

Il progetto ha l’obiettivo di prevenire la diffusione del Covid-19 ed assistere le famiglie in stato di necessità attraverso la realizzazione di una campagna di informazione e la distribuzione di kit alimentari e igienici.

 

Contesto

Con strutture sanitarie molto limitate per 11 milioni di persone, Haiti è tra i paesi delle Americhe più vulnerabili al coronavirus. Nello stesso tempo la popolazione, soprattutto quella delle zone rurali, non è informata sulle misure da adottare per evitare la diffusione del virus e sui rischi nelle comunità. A livello nazionale è stata fatta una campagna attraverso l’invio di messaggi sui cellulari, ma non ha raggiunto la totalità delle persone, poiché molti haitiani sono analfabeti, sono privi di cellulari e della tecnologia per avere accesso al social network.

Le famiglie che erano già in difficili condizioni socioeconomiche, con l’aumento della pandemia e dell’insicurezza alimentare sono diventate ancora più vulnerabili. A causa delle misure di prevenzione le persone sono dovute restare a casa, e non potendo lavorare è venuto meno il reddito per provvedere ai bisogni primari dei propri figli.

 

Scopo del progetto

Per rispondere all’emergenza sanitaria ed economica, il progetto ha previsto due attività: investire quanto prima in una campagna di informazione sul Covid 19 utilizzando canali di comunicazione vicini alla popolazione e distribuire kit alimentari e igienici alle famiglie più in necessità.

Per la campagna di informazione sono stati creati messaggi radio e organizzate visite alle comunità utilizzando un veicolo dotato di impianto audio e megafono. La campagna ha raggiunto 35.000 persone. Il team della campagna di prevenzione era formato anche da medici e infermieri che durante le visite hanno raccolto informazioni sulle condizioni di salute della popolazione e sulla possibile presenza di focolai di Covid da segnalare alle autorità locali.

La distribuzione di kit di cibo e igiene è stata indirizzata a 4 comunità scolastiche mariste che includono un programma educativo per il reinserimento scolastico dei bambini restavek (lavoratori domestici).

Attraverso il progetto sono stati distribuiti 1485 panieri alimentari e kit per l’igiene per un totale di 5940 persone raggiunte, di cui il 50% bambini. I beneficiari hanno spontaneamente deciso di condividere una parte dei beni ricevuti con i vicini e altri membri della famiglia, aumentando così il numero delle persone assistite. Si è dovuta limitare l’assistenza alle comunità scolastiche mariste ma  in questo modo è stato possibile monitorare adeguatamente la distribuzione e il corretto utilizzo delle risorse del progetto.

 

Il Progetto in numeri:

1485 famiglie in stato di necessità hanno beneficiate della distribuzione di pacchi alimentari e kit per l’igiene, potendo in questo modo fare fronte all’emergenza, migliorare le loro condizioni di salute e di vita e la loro capacità di prevenire il virus.

35.000 persone che vivono nelle zone rurali di Dame Marie and Latiboliere sono state correttamente informate sul Covid-19 e le misure di prevenzione da prendere per evitare la diffusione del virus

1 messaggio di informazione sul Covid-19 in lingua locale è stato creato ed è disponibile per essere diffuso presso altri gruppi e comunità.

Obiettivi Sviluppo Sostenibile: 2,3

Obiettivi Laudato si : 2