“Avanzare il coordinamento e lo scambio con network esterni e alter organizzazioni civili ed ecclesiastiche” è una delle strategie previste dall’Amministrazione generale per il periodo 2017-2025.
È in questo quadro che FMSI sta proseguendo il coordinamento con il BICE, l’Ufficio Cattolico Internazionale per i bambini. Dal 28 al 30 gennaio si è tenuto un incontro a Parigi nel corso del quale è stato definito il piano strategico per il quadriennio 2019-2022 che si concentrerà sui temi dell’educazione, prevenzione dell’abuso sessuale e della resilienza.

BICE è una rete di organizzazioni cattoliche che lavorano principalmente in Francia, America Latina, Europa dell’est, Africa francofona e Asia. Il coordinamento con l’Istituto marista tramite FMSI ha aiutato la costruzione di alleanze tra organizzazioni interessate alla promozione dei diritti dei bambini in Cile, Argentina, Brasile e Guatemala. Inoltre, sono stati organizzati corsi di formazione sulla resilienza in Siria, Andalusia (Spagna), Haiti e uno sarà organizzato tra poco in Sud Africa.
BICE rappresenta una forma concreta promozione dei diritti dei bambini, insieme agli altri, nel mondo.

sinistra-destra: Fr. Nestor Anaya, FSC – Prof.ssa Cristina Castelli (Università Cattolica di Milano) – Fr. Alvaro Sepùlveda, FMS – Olivier Duval, Presidente del BICE

Lascia un commento