Il Centro Universitario Cardenal Cisneros inizia l’accordo Marista con L’Università Gregoriana per la protezione dei bambini.

Il Centro per la Child Protection (CCP) della Pontificia Università Gregoriana di Roma è uno dei più importanti riferimenti cattolici nella prevenzione degli abusi sessuali e, in generale, nella protezione dei bambini nel mondo. All’inizio del 2017, FMSI ha firmato un accordo di cooperazione con il CCP per impartire il programma “Proteggi: il nostro impegno” nelle università e province mariste dei diversi continenti.

Gli obbiettivi di questo programma sono: promuovere la protezione dei bambini promuovendo la prevenzione contro gli abusi sessuali e altri tipi di abuso e aumentare la sensibilità sull’importanza di creare ambienti sani e sicuri.

In questo modo, il Centro universitario Cardenal Cisneros di Alcalá de Henares (Spagna) ha iniziato, il primo ottobre, un corso per 97 insegnanti, consulenti e direttori maristi provenienti da Spagna, Portogallo, Romania, Grecia, Francia, Ungheria e Libano.

Il corso è sviluppato in modalità semi-faccia a faccia. Seguono una serie di letture e valutazioni attraverso una piattaforma virtuale e si tengono sessioni faccia a faccia per approfondire e discutere i problemi con
specialisti nel campo.

Tra i contenuti del corso ci sono: buon trattamento, cultura e infanzia, fattori di rischio e protezione dall’abuso, segni e indicatori nelle persone vittime di abusi sessuali, abuso intrafamiliare e le sue conseguenze.

È molto probabile che al Centro universitario Cardenal Cisneros si aggiungeranno anche altre organizzazioni e università mariste come il PUC di Paraná (Brasile), l’Università Marcelino Champagnat di Lima (Perù) e l’Università Marista di Mérida (Messico).

Questo è un modo molto concreto di mettere in pratica la chiamata che, ancora una volta, il XXII Capitolo Generale ha fatto: “Impegnarci fermamente nella promozione e nella difesa dei diritti dei bambini”.

 

 

Lascia un commento