I diritti in primo piano. FMSI è stata presente alla chiusura della 76esima sessione del Comitato ONU sui diritti dell’infanzia (CRC) che si è svolta al Palais Wilson a Ginevra, in Svizzera, il 29 settembre.

Sotto la lente di questa sessione (11-29 settembre) i report nazionali e le relazioni sui protocolli facoltativi1 della Convenzione sui diritti dell’infanzia di 8 Paesi: Cipro, Corea del Nord, Danimarca, Guinea, Moldavia, Tagikistan, Vanuatu, Ecuador. Le osservazioni conclusive sui Paesi sono state adottate.

Renate Winter, presidente del Comitato, ha annunciato che la giornata di Discussione Generale del 2018 sarà su “Protezione e potenziamento dei minori come difensori dei diritti umani”. Dopo la chiusura dei lavori, FMSI ha incontrato Luis Pedernera, membro del Comitato, che FMSI insieme alle altre organizzazioni del MMI-LAC (Movimiento Mundial por la Infancia de Latinoamérica y Caribe) ha sostenuto come candidato l’Uruguay nel 2016.

Pedernera ha presentato lo staff di FMSI alla sua collega, Ann Skelton, membro del Comitato per il Sudafrica. Lo staff FMSI ha incontrato nella stesa occasione anche altri due membri del Comitato, Jorge Cardona Llorens (Spagna) e José Angel Rodríguez Reyes (Venezuela).

 

 

 

 

Protocollo facoltativo alla Convenzione sui diritti dell’infanzia sul coinvolgimento dei bambini nei conflitti armati (OP-AC) e il protocollo facoltativo alla Convenzione sui diritti dell’infanzia sulla vendita di bambini prostituzione infantile e pornografia infantile (OP-SC).

Lascia un commento