BANGLADESH

Brighter Future – Programma educativo nel distretto di Moulvibazar

In Bangladesh 74% delle famiglie che vivono nelle piantagioni di tè sono al di sotto della soglia di povertà, vivendo dello scarso salario, in situazione di emarginazione e sfruttamento. Persino i bambini sono spesso impiegati nel lavoro. Nel 2010 i Fratelli Maristi in Bangladesh hanno avviato i primi progetti di cooperazione per lo sviluppo delle comunità locali che hanno fornito alle scuole materiale didattico, testi per studenti, divise scolastiche e hanno effettuato riparazioni su piccola scala di edifici scolastici in collaborazione con la Diocesi locale.

I distretti di Sreemangol e Moulovibazar sono all’interno della divisione Sylhet che vede l’indice di sviluppo umano più basso del paese: il livello di alfabetizzazione è ancora più basso tra i lavoratori del tè e le loro comunità. All’interno dei distretti ci sono scuole primarie ma le scuole secondarie sono pochissime rispetto all’alto numero di bambini in età scolare presenti nella zona. Inoltre, per la povertà delle famiglie e la grande distanza delle scuole dai villaggi la scuola risulta spesso ancora più inaccessibile.

Oggi la St. Marcellin School a Giasnogor è un’importante realtà locale: garantisce l’accesso alla educazione secondaria dei bambini provenienti dalle comunità che vivono nelle piantagioni di tè e promuove programmi per il miglioramento della salute della popolazione della zona. La scuola è supportata grazie ai contributi della Conferenza Episcopale Italiana, di Kindermissionswerk, della Provincia Marista Ibérica e di Australian Marist Solidarity. Sono state ampliate le strutture di ospitalità per gli studenti presso la St. Marcellin School ed è stato organizzato un servizio di trasporto dai villaggi per garantire la frequenza dei ragazzi che abitano lontano dalla scuola, per un totale di 350 studenti all’anno.

Il progetto Brighter Future (Un futuro migliore) ha l’obiettivo di aiutare i bambini e gli adolescenti delle comunità delle piantagioni di tè nell’area di Moulvibazar a esercitare il loro diritto all’istruzione ad a vivere una vita libera da ogni forma di schiavitù: i beneficiari principali di questa iniziativa sono principalmente bambini i cui genitori sono stati sistematicamente sfruttati piantagioni di tè per intere generazioni.

Il progetto mira ad aumentare i tassi di iscrizione a scuola (soprattutto per i bambini più fragili o che vivono nelle aree più remote del distretto) e ad aumentare il livello di capacità degli insegnanti di fornire programmi di studio pertinenti ai bisogni dei bambini più vulnerabili. Sono stati realizzati inoltre due programmi per la prevenzione di malattie e per migliorare la qualità della nutrizione della popolazione locale. Durante la pandemia Covid-19 che ha colpito duramente il Bangladesh, parte del budget è stato impiegato per la distribuzione di derrate alimentari alle famiglie maggiormente in difficoltà durante il lockdown. Il progetto è stato finanziato da Misean Cara nel 2014 e nel 2019.

Nel 2018, TV 2000 si è recata nella regione di Moulvibazar per visitare la escuela St. Marcellin a Giasnogor e per incontrare il Fratello Eugenio Sanz. Ringraziamo TV 2000 per il bellissimo materiale audiovisivo prodotto.

previous arrow
next arrow
Slider

Fotografie: TV2000 / FMSI