Un'iniziativa a favore di chi ha bisogno

Fondo San Leone Magno

Il Fondo di Solidarietà San Leone Magno, costituito presso la Fondazione, è frutto di un accordo firmato a novembre 2012 da FMSI e dall’Associazione Ex Alunni San Leone Magno (Roma).

Il Fondo è destinato al finanziamento di:

1. Sussidi per studenti in difficoltà, meritevoli dell’offerta formativa dell’Istituto San Leone Magno, la scuola marista a Roma;
2. Progetti di solidarietà, generalmente promossi dai Fratelli Maristi della Provincia Mediterranea.

Il Fondo è alimentato dall’Associazione Ex Alunni, dalla Fondazione stessa, e da privati vicini all’ambito marista. Tra questi ultimi si è distinta per la sua generosità la Compagnia teatrale amatoriale “Artisti da sé”.

Il progetto di un fondo di solidarietà è stato proposto a FMSI dall’Associazione Ex Alunni San Leone Magno per aiutare tutti coloro che, pur dimostrando un forte interesse per l’offerta formativa delle scuole mariste, non possono accedervi per difficoltà economiche. Il fondo, inoltre, si presta a gestire in maniera organizzata, con le garanzie di trasparenza di un ente onlus, le iniziative benefiche tradizionalmente promosse dall’Associazione Ex Alunni e dall’Istituto San Leone Magno.

FMSI ha accolto con interesse la proposta di collaborazione con l’Associazione Ex Alunni perché favorire l’accesso dei giovani alla scuola marista rappresenta un modo per dare attuazione alla previsione statutaria di perseguire finalità di solidarietà sociale “attraverso il carisma marista” e consente alla Fondazione una maggiore visibilità nella scuola stessa, potenziale ambito di sviluppo di attività di animazione alla solidarietà.

L’Associazione Ex Alunni San Leone Magno è stata istituita nel 1929 a Roma ed è membro della Federazione delle Associazioni Ex Alunni della Provincia marista Mediterranea. Negli ultimi anni ha ripreso vigore, inserendosi come appoggio in varie attività educative della scuola e mettendo a disposizione le varie professionalità di cui è ricca. Con il Fondo di Solidarietà ha preso in carico alcune attività benefiche tradizionalmente sostenute dal San Leone Magno e intende favorire l’educazione marista, di cui ciascun membro dell’Associazione resta grato ed entusiasta, presso bambini e ragazzi che non avrebbero i mezzi per usufruirne.

Close Menu

Congregazione dei Fratelli Maristi (FMS: Fratres Maristae a Scholis) fu fondata in Francia nel 1817 da S. Marcellino Champagnat ed è oggi la seconda congregazione maschile (di fratelli) della Chiesa per numero di professi.
L’incontro con Jean-Baptiste Montagne, un giovane di 17 anni in punto di morte, analfabeta e senza formazione religiosa, fu un momento cruciale per Marcellino Champagnat. Poco dopo la morte del giovane, egli volle dare seguito ad un’idea che gli era balenata in seminario. “Abbiamo bisogno di fratelli”, disse, “che diano la loro vita per il servizio ai bambini e ai giovani, specialmente quelli più bisognosi e dimenticati dalla società”.
Champagnat, un uomo di grande fede e fiducia nella Provvidenza divina, consacrò i suoi primi seguaci a Maria e li mandò tra i giovani, specialmente i più emarginati, per “far conoscere ed amare Gesú”. Fin dall’inizio la sua missione fu incentrata su bambini n età scolare delle zone rurali, poiché l’istruzione era una necessità urgente al tempo e poiché rappresentava una formidabile opportunità di evangelizzazione.
Oggi la Congregazione annovera circa 3.000 religiosi affiancati da quasi 40.000 laici; insieme essi assistono più di 700.000 bambini e giovani in 80 paesi del mondo.
I Maristi, religiosi e laici, prestano la loro opera in scuole e università, centri pastorali e sociali, movimenti e programmi giovanili e ovunque ci siano bambini e giovani bisognosi da assistere
.